Navigazione veloce

Il Liceo “Lussana” conquista la Finale Nazionale della First Lego League di Rovereto (TN) 8-9 marzo 2018

La competizione, promossa dalla First Lego League Italia, prevede la realizzazione del progetto tecnico di un robot della Lego da programmare per fargli compiere alcune missioni su un tavolo predisposto, e di un progetto scientifico.

Ogni anno viene proposto un particolare tema di interesse generale, ecologico, economico, sociale da affrontare, due anni fa era il recupero della spazzatura, lo scorso anno era il rapporto tra animali e uomo; quest’anno il tema è quello del ciclo antropico dell’acqua, inteso come l’intervento da parte dell’uomo sul ciclo naturale dell’acqua per il suo trasporto e utilizzo.

La gara di quest’anno ha visto impegnate a Genova nella Manifestazione FLL Nord-Ovest nella giornata di sabato 3 febbraio due squadre del liceo “Lussana”, i Robonauti e i Thalussani. Gli studenti, dieci per squadra e provenienti da 11 classi distinte del liceo, 4 prime e 7 seconde, da ottobre a gennaio hanno lavorato sulla progettazione del robot e sulla realizzazione di un progetto scientifico volto a risolvere-migliorare una problematica relativa all’acqua e all’uso che ne fa l’uomo.

Nell’ambito di questa iniziativa è stata organizzata una visita allo stabilimento “Bracca Acque Minerali” di Ambria-Zogno lo scorso 22 gennaio dove i componenti delle due squadre hanno potuto visitare tutto il ciclo di produzione e imbottigliamento delle acque minerale dell’Antica Fonte e oligominerale della Nuova Fonte, nonché delle bibite in bottiglie di vetro ivi prodotte. L’azienda ha inoltre contribuito rispondendo ai quesiti dei ragazzi relativi ai problemi di sostenibilità e alle iniziative poste in atto nelle proprie politiche aziendali in merito alle problematiche dell’inquinamento e risparmio energetico, e ha generosamente rifornito le squadre di bottiglie di acqua minerale, magliette indossate per la giornata della competizione a Genova e altri utili gadget.

I progetti scientifici realizzati dai Robonauti e dai Thalussani sono descritti brevemente nei seguenti link:

thalussani_logo robonauti_logo
 Progetto Scientifico Thalussani  Progetto Scientifico Robonauti

 

Le squadre dei Robonauti e dei Thalussani si sono incontrate a Genova con altre 18 squadre provenienti da Liguria, Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna presso l’Istituto Nautico “S. Giorgio”. Ogni squadra ha allestito un proprio stand nelle aule della scuola dove è stato presentato il progetto scientifico e ha partecipato nella palestra alla gara di robotica vera e propria con il robot che hanno progettato e programmato. Quattro giurie differenti hanno valutato tutte le squadre sotto quattro aspetti:

  1. Il funzionamento effettivo del robot e il numero delle missioni portate a termine
  2. Il progetto scientifico, l’originalità dell’idea, le attività svolte per realizzarlo
  3. Il progetto tecnico del robot e le strategie adottate per la sua realizzazione
  4. L’affiatamento della squadra e la capacità di collaborare dei suoi componenti.

Al termine della giornata, durante la quale gli studenti del “Lussana” hanno potuto anche approfittare di una breve visita alla città di Genova, sono state selezionate quattro squadre per la competizione nazionale di Rovereto e tra queste è rientrata la squadra dei Thalussani composta da

Feruglio Carlo 2N
Mai Davide 1O
Mazzoleni Mattia 1I
Finazzi Francesco 2N
Brandolini Riccardo 2P
Caccia Riccardo 2P
Parigi Renato 2G
Rovetta Estefan 2T
Varzaru Emil 2T
Tognoli Michele 2F

Tutto il liceo si congratula con gli studenti di entrambe le squadre che per quattro mesi si sono impegnati con grande entusiasmo e assiduità per questa iniziativa.

Questo articolo è stato letto 664 volte

Non è possibile inserire commenti.