Navigazione veloce

Giornata dedicata all’Arte organizzata da PortArti

Il Gruppo Organizzativo del Project Work PortArti vi invita a partecipare ad una giornata dedicata all’Arte e i protagonisti sarete voi! Per valorizzare la vostra fantasia, perché abbiate la possibilità di esprimere le vostre idee, chiare o confuse, il vostro stile, per liberare la vostra immaginazione, attraverso un linguaggio non necessariamente verbale, vi esortiamo a creare un’opera artistica: pittorica, scultorea, fotografica, grafica, sul tema (complesso) del “Rapporto uomo-donna”.
Per partecipare alla manifestazione, fissata per il mese di ottobre 2018 presso lo spazio Polaresco (Bergamo, via del Polaresco 15), è semplice:
dovrete spedire, all’indirizzo mail projectwork@liceolussana.eu, entro domenica 30 settembre 2018 una fotografia dell’opera artistica realizzata, accompagnata da una breve descrizione. Gli organizzatori valuteranno la pertinenza rispetto al tema, tenendo presente che ogni creazione, se “sentita”, è un atto d’amore.
Durante la manifestazione, le opere presentate verranno valutate da una giuria di esperti e l’opera ritenuta più significativa verrà premiata venendo esposta presso la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo (GAMeC).
Per informazioni:
Paolo Montevecchio (montevecchio.paolo.studente@liceolussana.eu) prof.ssa Chiara Cocco (cocco@liceolussana.eu)
Il Gruppo Organizzativo del Project Work PortArti 2018
IL PROJECT WORK PORTARTI
PortArti nasce nel 2014 come festival interartistico grazie all’impegno degli studenti del Liceo Lussana. L’obiettivo principale del progetto è quello di permettere ad ogni realtà scolastica bergamasca di mettere in mostra le proprie eccellenze e particolarità, nonché la vivacità e la creatività degli studenti, in un ambito di dialogo interscolastico completamente nuovo alla città di Bergamo.
PortArti mira a costruire un ponte che unisca le diverse realtà scolastiche di Bergamo e che colleghi queste con il resto della città, mettendo a conoscenza i cittadini di tutte le attività realizzate dagli studenti.
PortArti punta a far acquisire autonomia agli studenti che vi partecipano, spronandoli a mettersi in gioco in diversi contesti, dentro e fuori la scuola, così da avere la possibilità di esprimere se stessi: partecipando attivamente all’organizzazione delle attività, si matura un atteggiamento critico e si sviluppa la capacità di analizzare diversi problemi e quindi di risolverli.

Questo articolo è stato letto 167 volte

Non è possibile inserire commenti.